I frantoi ipegei salentini e i trappeti.
Viaggio nella storia del Salento e del suo territorio - Le specchie del Salento, cumuli di pietre usati in antichitÓ come vedetta perl'avvistamento delle navi e delle truppe nemiche.
Preventivo online
Destinazione


Date soggiorno


Numero di persone



LE SPECCHIE NEL SALENTO

Il toponimo specchia deriva dal latino speculum, usato per indicare un punto di avvistamento. In Puglia si dicono specchie i cumuli di pietrame delle più svariate origini, ma particolare attenzione meritano le piccole specchie, il cui tumulo ha un diametro tra i 10 e i 15 metri e un’altezza di circa 4 e che custodiscono al loro interno dolmen con funzione tombale e le grandi specchie che raggiungono un’altezza compresa tra 10 e 15 metri, ma al cui interno non custodiscono nulla.
Le grandi specchie sono presenti per lo più vicino alla costa e sono collocate su delle alture in modo tale da avere una visuale privilegiata, per tenere costantemente sotto controllo il litorale e il mare. Nel territorio di Salve sono presenti tre specchie che alcuni storici fanno risalire addirittura al Neolitico; si tratta della specchia Cantoro, della specchia Spriculizzi e della specchia Cucuruzzi o dei Fersini, la più imponente e sicuramente la più antica delle tre.
Degna di attenzione è la Specchia dei Mori (Segla u demonìu), nei pressi di Martano, che da un’altura domina la pianura che si estende fino alla costa adriatica; lo stesso nome ne ricorda l’importanza assunta nella difesa del territorio.
L’antica via romana Traiano-Calabra, che univa Brindisi a Otranto, passa nelle vicinanze di questa grande specchia e la presenza di vasellame e punte di frecce di epoche diverse nel terreno circostante, ricorda come questa specchia sia qui da sempre, per controllare quel mare fonte di ricchezza, ma anche portatore di pericoli e paure.


SCRITTO DA EMANUELE PASCA
 
 
Specchia "Dei Mori"
Martano
 
 

Specchia "Fersini"
Salentu.com ® è un marchio registrato - © 2001-2019 Tutti i diritti riservati • Partita IVA 04277210755
Direzione tecnica Nova Promotur sas TOUR OPERATOR e AGENZIA VIAGGI - Nr. REA LE-215079
Aut. Reg. n° 98 del 11.05.2005 - Dir. Tecnico: Gallo Antonella
Salentu.com
Progettazione e realizzazione: Focustek