Le tradizioni del salento - Le filastrocche gli indovinelli, i proverbi, gli stornelli e i canti popolari
Preventivo online
Destinazione


Date soggiorno


Numero di persone



FILASTROCCHE POPOLARI SALENTINI


FILASTROCCA TRADUZIONE
Titolo: cranineddhra
cranineddhra, veni qua vanna, ca te dau lu pane te Spagna, e lu minti sutta u cuscinu cu tu mangi crai a matinu. rondinella vieni di qua che ti do il pane di Spagna e lo metti sotto il cuscino te lo mangi domani al mattino.
   
Titolo: oi te cantu
Oi te cantu na canzune curta, curta? nturtija i maccaruni e mina a mmucca. vuoi che ti canti una canzone corta corta attorciglia i maccheroni e butta in bocca.
   
Titolo: catta nchiata
nc'era na catta nchiata, se binchiau te simulata, se binchiau te maccarruni, scuruddhrau tutti i scaluni c'era una gatta gonfia che si riempė di semolino si riempė di maccheroni e cadde dai gradoni.
   
Titolo: NNazzu
nnazzu, nnazzu, nnazzu la paparina cu lu lapazzu la mamma la cucina lu lapazzu e la paparina. None, none, none, nu n'č ommu bbascia a fore, č ommu cu stescia a casa a fore cu mmanna nu servitore. Nella, nella, nella, ci te ziccu te minu nterra te minu ventri susu te lu mozzicu ddhru musu. E nai, nai, nai, e nai, nai, nai, e nai, nai, nella ci te ziccu te minu nterra, lu beddhru te lu musu, te lu mintu ventri susu. Nanna ō, nanna ō, stu beddhru fiju a ci lu dō, e lu dau alla befana se lu tene na settimana, e lu dau all'ommu neru se lu tene n'annu interu, e lu dau allu bon Gesų se lu tene n'annu e pių. Nazzu, nazzu, nazzu, ca č tantu beddhru ci me lu fazzu, lu vitine le zitelle e se lu portane mpalazzu. Nazzu, nazzu, nnazzu, la paparina col il lapazzo(*) la mamma la cucina il lapazzo e la paparina. No, no, no, non č uomo per andare nei campi, č uomo da stare a casa, nei campi ci vada il servitore. Nella, nella, nella, se ti prendo ti butto a terra, ti metto a pancia in su, e ti do un morso sulle labbra. Nai, nai, nai, e nai, nai, nai, e nai, nai, nella, se ti prendo ti butto in terra, quello dalle belle labbra, lo metto a pancia in su. Nanna oh, nanna oh, questo bimbo a chi lo do, lo do alla befana, se lo tiene una settimana, lo do all'uomo nero, se lo tiene un anno intero, lo do al buon Gesų se lo tiene un anno e pių. Nazzu, nnazzu, nnazzu, che č tanto bello che me ne faccio, lo vedono le zitelle e se lo portano in palazzo. (*) la paparina ed il lapazzo sono tipi di verdure
   
Titolo: Pinguli, pinguli
Pinguli, pinguli, Giuvacchinu sciamu lla chiazza ccattamu buttuni, nc'ete na vecchia te tre culuri, unu a me, unu a te, l'addhru alla fija te lu Rre. la fija te lu Rre pittule sta facia ieu ne dissi dammene una me rispuse pijane tre, ieu calai e ne pijai quattru quiddhra me tese nu bellu piattu: e ne desi una allu cane cu me sona le campane, e ne desi una alla muscia cu mme lliscia e cu mme lluscia e ne desi una allu caddhru cu me porta ncaddhru, ncaddhru me purtau rretu lla porta e nc'era na beddhra pecura morta Pingoli, pingoli, Giovacchino, andiamo al mercato a comprare bottoni, c'era una vecchia di tre colori, uno a me, uno a te, l'altro alla figlia del Re. La figlia del Re stava facendo le pittole (v.cucina) io le dissi dammene una, lei mi disse prendine tre, con la mano ne presi quattro, allora lei me ne diede un bel piatto: e ne diedi una al cane per farmi suonare le campane, e ne diedi una alla gatta per accarezzarmi, e ne diedi una al gallo per portarmi piano piano, mi portō dietro la porta dove c'era una bella pecora morta.
   
Titolo: nc'era nu Re
nc'era nu Re ca manciava chių di me, manciava pane e casu, veni quai ca te tiru lu nasu. c'era un Re, che mangiava pių di me mangiava pane e formaggio vieni qua che ti tiro il naso.
   
Titolo: Mani maneddhri
Mani maneddhrimusci musceddhrivene lu tata e porta li ceddhrie lli minte susu la banca,vene la catta e se li mancia,poi vene la zi Mariaessi, essi te casa mia. mani, piccole manigatti, piccoli gattiviene papā e porta gli uccelli,e li mette sopra il tavolo,viene la gatta e se li mangia ....poi viene la zia Mariaesci, esci fuori da casa mia
   
Titolo: E' rrivatu Natale
E' rrivatu Natalenu saciu ci fareme piju la pippa e ncuminciu a fumare. E' arrivato Natalenon so cosa fare,mi prendo la pipa e comincio a fumare.
   

123


Salentu.com ® è un marchio registrato - © 2001-2021 Tutti i diritti riservati • Partita IVA 03302380757
Direzione tecnica Nova Promotur sas TOUR OPERATOR e AGENZIA VIAGGI - Nr. REA LE-215079
Aut. Reg. n° 98 del 11.05.2005 - Dir. Tecnico: Gallo Antonella
Salentu.com
Progettazione e realizzazione: Focustek