Le feste religiose e le tradizioni del Salento.

Le feste patronali, le tradizioni e le usanze titiche della popolazione salentina e di tutti i cittadini. I riti, le sagre, gli spettacoli e i ricordi di questa terra che fonde cultura e tradizione, sacro e profano, Cristianesimo e Paganesimo e che trova nei protettori l'elemento da venerare e adorare
Preventivo online
Destinazione


Date soggiorno


Numero di persone



LE FESTE PATRONALI NEL SALENTO

Il Salento, esposto da sempre ai contatti con gli altri popoli del Mediterraneo, è una terra ricca di cultura e tradizioni, dove sacro e profano, paganesimo e Cristianesimo convivono nelle numerose sagre e feste patronali che animano per lo più i mesi estivi. Le feste patronali sono tante; ogni paese ha il proprio santo protettore che viene celebrato, venerato e portato in gloria con grande partecipazione da parte della cittadinanza. Pur conservando alcune peculiarità che le distinguono le une dalle altre, tanto da legare indissolubilmente ogni paese alla sua festa e al suo santo, queste manifestazioni sacre presentano dei caratteri che le accomunano:

processione - il santo viene portato "a spalla" per le vie del paese in interminabili processioni durante le quali si prega, si canta e ci si raccoglie in preghiera;
carcasse - botti fragorosi che vengono sparati in onore del santo al suo passaggio;
banda operistica - la celebrazione del santo richiede la presenza di una o più bande operistiche che si contendono a suon di musica gli applausi del pubblico;
fuochi pirotecnici - gli spettacoli pirotecnici chiudono le festività e si svolgono in genere a notte inoltrata.
Riportiamo alcune delle più caratteristiche feste patronali:
Lecce, 24-25-26 agosto - festa in onore dei Santi Oronzo, Giusto e Fortunato patroni della città con
caratteristica fiera del bestiame e dei prodotti agricoli;
Carpignano Salentino, 2-3 luglio - festa della Madonna della Grotta con luminarie, processione, banda e fuochi pirotecnici;
Galatina, 28-29-30 giugno - festa dei Santi Pietro e Paolo in occasione della quale si esorcizzano le ”tarantate”, le donne morse dalla tarantola, che ballano freneticamente al suono dei tamburelli;
Martano, 15 agosto - festa della Madonna dell’Assunta con processione, luminarie, banda e degustazione di prodotti tipici con spettacoli pirotecnici finali;
Otranto, 14-15-16 agosto - festa dei Santi Martiri per ricordare la strage perpetrata dai turchi nel 1480. Molto suggestiva è la cattedrale con la cappella dei martiri dove si conservano le spoglie delle 800 vittime decapitate sul colle della Minerva; sempre a Otranto, ma nel mese di settembre, è la suggestiva processione della Madonna dell’Alto Mare che si svolge in mare a bordo delle barche;
Ruffano, 15-16 agosto - fiera in onore di San Rocco; per tutta la notte si balla al ritmo frenetico della "pizzica pizzica" con la caratteristica Danza delle Spade.
Autore: PASCA EMANUELE

APPROFONDIMENTO:
Elenco delle feste, sagre, manifestazioni e fiere nel Salento


RSS eventi Puglia e Salento Gli eventi della Puglia e del Salento (RSS)

Concerti estate 2008 in Puglia e nel Salento

RSS eventi Puglia e Salento Schede eventi Salento e Puglia

RSS eventi Puglia e Salento Segnala un evento

 
 
 
Tradizioni locale
Feste patronali
Sagre e feste
Calendario eventi
Indovinelli
Proverbi popolari
Stornelli e canti
Filastrocche
Pizzica e Taranta
 
 
 
Salentu.com ® è un marchio registrato - © 2001-2019 Tutti i diritti riservati • Partita IVA 04277210755
Direzione tecnica Nova Promotur sas TOUR OPERATOR e AGENZIA VIAGGI - Nr. REA LE-215079
Aut. Reg. n° 98 del 11.05.2005 - Dir. Tecnico: Gallo Antonella
Salentu.com
Progettazione e realizzazione: Focustek